Come fare gli gnocchi di patate al pomodoro

Come fare gli gnocchi di patate con il sugo di pomodoro

Gli gnocchi di patate sono un vero classico della cucina italiana che facciamo solitamente nel periodo invernale: un piatto consolatorio e sostanzioso che può declinarsi in infinite varianti a seconda della farina utilizzata e dell’ingrediente principale. Quelli classici sono a base di patate, ma possono essere sostituite con altri tuberi o verdure, ad esempio zucca, spinaci, castagne o erbe.

Prima di capire come preparare gli gnocchi di patate, scopriamo quali sono le origini di questa pietanza.

Un piatto dal sapore antico

Giovedì gnocchi è uno dei modi di dire più conosciuti quando si parla di cibo e di giorni della settimana. Il proverbio, diffuso principalmente nel centro-sud del nostro Paese, in realtà recita così: “giovedì gnocchi, venerdì pesce e sabato trippa. Sembrerebbe che la nascita di questa frase risalga all’immediato dopoguerra: un promemoria legato alla necessità di riempire i piatti a tavola con pochi soldi e con quello che offriva il mercato.

Preparati con acqua, farina, poche uova e molte patate, gli gnocchi erano mangiati in abbondanza per fare il pieno di energia in vista del venerdì successivo, in cui secondo il precetto religioso si osservava il digiuno dalla carne e si potevano consumare solo pesce e legumi. Dunque, il giovedì, giorno precedente il venerdì di magro, si diffuse l’abitudine di mangiare un piatto calorico, nutriente e dal grande potere saziante come gli gnocchi.

Ma vediamo come fare gli gnocchi di patate nella versione più amata, quella con il sugo di pomodoro di cui vanno matti, sia grandi che piccini.

La ricetta degli gnocchi di patate

Vuoi sapere come preparare gli gnocchi di patate? Ecco l’elenco degli ingredienti e il procedimento da svolgere.

  • 1 kg di patate
  • 250 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 300 gr di pomodori maturi o pelati
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • sale, pepe e noce moscata q.b.

Una volta controllato in dispensa la disponibilità degli ingredienti, puoi iniziare a seguire il procedimento.

Prepara l’impasto degli gnocchi sbucciando e lessando le patate, poi lasciale scolare e asciugare bene. In un secondo momento schiacciale e, all’interno di una ciotola, unisci sale, pepe e noce moscata. Clicca qui per scegliere le nostre ciotole 100% Made in Italy, come tutti i casalinghi in plastica Omada.

Successivamente incorpora la farina e forma dei rotolini sulla spianatoia, tagliali a tocchetti e falli scivolare su di una forchetta per dargli maggiore ruvidità. Falli riposare 2 ore. Clicca qui per vedere i nostri taglieri in legno di faggio, moderni e comodi allo stesso tempo. Nella selezione troverai anche il contenitore per il pane Woody completo di coperchio ad uso tagliere e valutalo per un doppio utilizzo.

Metti una pentola d’acqua a bollire e prepara il sugo di pomodoro facendo un soffritto con carota, cipolla e sedano tritati, lascia imbiondire e poi aggiungi i pomodori. Fai ritirare il sugo per circa 20 minuti, poi spegni la fiamma e copri. Butta gli gnocchi in acqua salata e appena affiorano scolali con una ramina.

Condiscili con il sugo di pomodoro e servili caldi su uno dei nostri piatti da portata disponibili in diverse colorazioni. E vedrai che la bella figura è assicurata anche con gli ospiti!

Gli accessori indispensabili

Riepiloghiamo ora gli accessori indispensabili per preparare gli gnocchi di patate, così puoi capire subito se in cucina hai tutto l’occorrente per fare la ricetta.

Lo strumento insostituibile per fare gli gnocchi di patate è, appunto, lo schiacciapatate, per il resto basta una pentola, un pelapatate, una schiumarola e una spianatoia o tagliere, meglio se di legno. In ultimo si possono utilizzare i rebbi di una forchetta o il dorso di una grattugia per rigare gli gnocchi.

Dai un’occhiata agli accessori da cucina firmati Omada per essere sempre pronta a sfornare qualsiasi tipo di piatto.

 

Buon weekend da Omada!

Lascia un commento